171 votale visualizzazioni,  2 visualizzazioni oggi


Decreto Energia: le novità per le imprese e l’ambiente
Il Decreto Energia, convertito in legge il 28 dicembre 2023, introduce importanti misure per sostenere le imprese e promuovere la transizione energetica. Vediamo quali sono le principali novità:
1️⃣ Aziende Energivore: le imprese che consumano molta energia elettrica potranno beneficiare di incentivi per installare impianti rinnovabili, come fotovoltaico, eolico e idroelettrico, e ridurre le emissioni di CO2.
2️⃣ Gas Vantaggioso: le imprese che usano il gas come fonte energetica potranno accedere a tariffe agevolate, grazie alla creazione di un mercato unico del gas e alla diversificazione delle fonti di approvvigionamento.
3️⃣ Meno Burocrazia: il Decreto Energia semplifica le procedure amministrative per la realizzazione di nuovi impianti energetici, riducendo i tempi e i costi.
4️⃣ Eolico Galleggiante: il Decreto Energia favorisce lo sviluppo dell’eolico offshore, cioè dei parchi eolici marittimi, che sfruttano il vento in mare aperto e hanno un minor impatto ambientale.
5️⃣ Aste Rinnovabili: il Decreto Energia introduce un nuovo sistema di aste competitive per assegnare le risorse alle imprese che vogliono investire nelle energie pulite, come solare, eolico, biomasse e geotermia.
6️⃣ Fondo Ambientale: il Decreto Energia istituisce un fondo di 350 milioni l’anno per la compensazione ambientale, che finanzia progetti di tutela e valorizzazione del territorio, della biodiversità e del paesaggio.
7️⃣ Supporto all’Agricoltura: il Decreto Energia prevede aiuti per le aziende agricole che sono state colpite da eventi calamitosi, come alluvioni, siccità e gelate, e che devono ripristinare le infrastrutture danneggiate.

Per Info

T. 0984-305968

Whatsapp. +39 389 844 3267

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *