364 votale visualizzazioni,  4 visualizzazioni oggi

BANDI ATTIVI

Non esiste una definizione univoca di finanza agevolata, ma, con questo termine ci si riferisce a tutti quegli strumenti che il legislatore – regionale, nazionale o comunitario – mette a disposizione nei confronti delle imprese, al fine di incentivare lo sviluppo economico e rafforzare il tessuto imprenditoriale. La finanza agevolata è da sempre uno dei principali stimoli dell’ecosistema economico nazionale, ragion per cui rappresenta il tema centrale della politica industriale di un determinato Paese, soprattutto in questo periodo di emergenza sanitaria. La finanza agevolata prevede diversi tipi di “prestito”.

Contributo a fondo perduto detto anche contributo in conto capitale, rappresenta la tipologia di finanza agevolata più conosciuta. In linea di massima si intende per contributo a fondo perduto un’erogazione monetaria non soggetta all’obbligo di restituzione, la non restituzione puo essere per l’ intera somma erogata o per una parte di essa.

Prestiti a tasso zero il finanziamento agevolato è una tipologia di prestito di durata variabile concesso da un ente erogatore pubblico, da un istituto bancario o da entrambi in regime di compartecipazione. Tale finanziamento presenta tipicamente un tasso di interesse di gran lunga inferiore rispetto ai tassi di mercato (stimato allo 0,5%). Per tale ragione i finanziamenti agevolati rasentano il tasso zero in termini di interessi. L’incentivo – guadagno – per l’impresa risiede nella differenza tra suddetto tasso e il tasso di mercato.

Credito d’ Imposta o Sgravi Contributivi lo sgravio fiscale è un’altra tipologia di contributo, pensata dal legislatore, volta a incentivare determinate attività aziendali. Un’altra tipologia di incentivo sono invece gli sgravi contributivi. Questo genere di incentivo consiste in agevolazioni concesse alle imprese che accettano di assumere determinate categorie di lavoratori.

Garanzia del credito, la garanzia pubblica del Mediocredito Centrale rappresenta la garanzia più diffusa in Italia. Questa tipologia di aiuto serve a rendere più affidabili le aziende che altrimenti non sarebbero finanziabili.

Come approfittarne?

Le imprese operanti sul territorio comunitario possono beneficiare e approfittare dei diversi Bandi di finanziamento che vengono aperti periodicamente a livello nazionale, regionale e/o locale, in questa pagina proveremo ad indicarvene alcune.

BANDI ATTIVI