179 votale visualizzazioni,  1 visualizzazioni oggi

La Regione Calabria ha pubblicato il 25 gennaio 2024 l’avviso pubblico per il sostegno a progetti di internazionalizzazione in favore delle microimprese, delle piccole e medie imprese (PMI) e delle loro aggregazioni. L’obiettivo del bando è supportare il sistema produttivo regionale in processi di diversificazione dei mercati di sbocco, potenziamento dell’export, apertura alla vendita in altri mercati e nell’utilizzo dei canali digitali.

Il bando si inserisce nel quadro del Programma regionale Calabria FESR FSE+ 2021-2027, che prevede tra le sue priorità di investimento l’azione 1.3.2 “Internazionalizzazione PMI”. Il bando è rivolto a tutti i settori economici, con le sole esclusioni fissate dalle norme sugli aiuti di Stato, come la pesca, l’acquacoltura e la produzione primaria di prodotti agricoli.

Le imprese interessate possono partecipare singolarmente o aggregarsi in associazioni temporanee di imprese (ATI) o di scopo (ATS), reti di imprese o consorzi. Il bando prevede un investimento minimo di 15.000 euro e massimo di 200.000 euro per progetto, con un contributo regionale in conto capitale del 50% per un massimo di 100.000 euro. Lo sportello per l’invio delle domande sarà attivo dal 25 febbraio 2024.

Il bando finanzia tre linee di intervento:

  • Linea A: Definizione di un progetto per l’internazionalizzazione (piano export), che dovrà contenere le motivazioni, gli obiettivi e le strategie commerciali internazionali, il modello di business e la proposta di valore, i mercati esteri target, il piano operativo con le risorse umane e finanziarie previste, le milestone, i cronoprogrammi e i meccanismi di verifica e revisione del piano. Le attività consulenziali potranno essere comprensive di un piano export digitale.
  • Linea B: Servizi specialistici per l’export, diretti a conseguire certificazioni di prodotto o processo, certificazioni aziendali, tutela della proprietà intellettuale, assistenza legale, utilizzo di temporary export manager o digital export manager, ricerca di operatori esteri, organizzazione di incontri commerciali, consulenza per il business online, realizzazione di video e materiali di comunicazione digitali in lingua straniera.
  • Linea C: Partecipazione a manifestazioni fieristiche e saloni internazionali, sia in presenza che in modalità virtuale, con allestimento di stand, cataloghi, brochure, gadget e altri materiali promozionali.

Il bando si propone di accompagnare le imprese calabresi nel percorso di apertura e consolidamento dei mercati esteri, in un contesto economico sempre più globalizzato e competitivo. La Calabria, infatti, presenta ancora una quota di export inferiore alla media nazionale, pari al 2,8% del valore aggiunto regionale nel 2020, contro il 14,9% dell’Italia. Tuttavia, negli ultimi anni si è registrata una crescita delle esportazioni calabresi, soprattutto nei settori dell’agroalimentare, della meccanica, della chimica e della moda.

L’internazionalizzazione delle imprese rappresenta una leva strategica per lo sviluppo economico e sociale della regione, in grado di generare innovazione, occupazione, competitività e attrattività. Per questo motivo, la Regione Calabria ha deciso di sostenere le imprese con questo bando, che si aggiunge ad altre misure già attivate, come il programma SAFE per il rimborso del caro energia, il bando per l’acquisto di impianti e macchinari e il bando per la digitalizzazione delle imprese.

Per maggiori informazioni sul bando e sulle modalità di partecipazione, è possibile consultare il sito web della Regione Calabria clicca qui Link Bando.

Per maggiori informazioni contattaci ai nostri canali o lascia i tuoi dati e sarai ricontattato

T. 0984-305968

Mail amministrazione@fenimpresecosenza.it

    Lascia un commento

    Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *