399 votale visualizzazioni,  1 visualizzazioni oggi

L’Agenzia delle Entrate ha apportato un aggiornamento al modello di comunicazione riguardante le agevolazioni di credito di imposta Mezzogiorno per investimenti, così come il credito d’imposta per le Zone economiche speciali (Zes) e le Zone logistiche semplificate (Zls).

Per richiedere il credito d’imposta Mezzogiorno nel 2023, le comunicazioni relative alle spese sostenute per investimenti si sono aperte l’8 giugno 2023. La finestra temporale per presentare le richieste si chiude il 31 dicembre 2024.

Si precisa che le richieste possono essere inoltrate esclusivamente per le spese sostenute per l’acquisto di beni strumentali nuovi nel corso del 2023. Coloro che invece beneficiano del credito di imposta Mezzogiorno per il 2022 hanno tempo fino alla fine del 2023 per presentare la domanda, utilizzando il modello di comunicazione precedente.

  • Attenzione:  a decorrere dal 1° gennaio 2023, il modello di comunicazione non può più essere utilizzato per la richiesta di fruizione del credito d’imposta per gli investimenti realizzati nell’anno 2021 nei comuni del sisma centro Italia di cui all’articolo 18-quater del decreto-legge 9 febbraio 2017, n. 8, come modificato dall’articolo 43-ter del decreto-legge 6 novembre 2021, n. 152, nonché per comunicare eventuali rettifiche o rinunce al predetto credito d’imposta.

    Lascia un commento

    Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *