AL VIA IL FONDO PERDUTO DELL’ AGENZIA DELL’ ENTRATE

 409 votale visualizzazioni,  1 visualizzazioni oggi

L’ Agenzia delle Entrate da il via alle domande dal pomeriggio del 15 Giugno e si chiuderà il 13 Agosto. Ci sarà più tempo per gli eredi, infatta l’istanza per loro potrà essere presentata dal 25 giugno e non oltre il 24 agosto.

Si ricorda che la somma ricevuta da questo bonus è esclusa da tassazione, sia su quelle previste per i redditi, sia dell’ irap e non incide assolutamente sul calcolo del rapporto per la deducibilità delle spese.

A chi spetta il bonus

Il contributo può essere richiesto da imprese, partite Iva o dai titolari di reddito agrario che siano in attività alla data di presentazione dell’istanza. Sono esclusi i soggetti la cui attività risulta cessata nella data di presentazione della domanda, i soggetti iscritti alle cosiddette casse previdenziali, gli intermediari finanziari e le società di partecipazione, i soggetti che fruiscono del bonus professionisti e del bonus lavoratori dello spettacolo introdotti dal decreto Cura Italia (Dl 18/2020) e gli enti pubblici.

Come calcolare il contributo spettante e requisiti per ottenerlo

Alla differenza fra il fatturato e i corrispettivi del mese di aprile 2020 e il valore corrispondente del mese di aprile 2019 si applica una specifica percentuale in relazione all’ammontare di ricavi e compensi:
● 20% se i ricavi e i compensi dell’anno 2019 non superano la soglia di 400mila euro;
● 15% se i ricavi e i compensi dell’anno 2019 non superano la soglia di 1 milione di euro;
● 10% se i ricavi e i compensi dell’anno 2019 non superano la soglia di 5 milioni di euro.

In ogni caso il contributo non può essere inferiore a 1000,00€uro per le persone fisiche e a 2000,00€uro per i soggetti diversi dalle persone fisiche.

Bisogna aver conseguito nel 2019 ricavi o compensi non superiori a 5 milioni di euro, l’ammontare del fatturato e dei corrispettivi del mese di aprile 2020 sia inferiore ai due terzi dell’analogo ammontare del mese di aprile 2019. Ci sono alcune eccezioni, il contributo spetta a prescindere dal calo di fatturato se l’attività è iniziata dall’1 gennaio 2019 e per tutti i soggetti con domicilio fiscale o sede operativa situati nel territorio di Comuni colpiti da sisma, alluvione, crollo strutturale, ancora in emergenza al 31 gennaio 2020.

Come richiedere il contributo

La domanda si potrà fare solo in via telematica e potrà essere presentata anche avvalendosi dell’ausilio di un intermediario abilitato. Il canale utilizzato per presentare la domanda è Entratel/Fisconline o entrando nell’area riservata del portale Fatture e Corrispettivi.

PER INFO CONTATTATECI

contattaci su facebook @fenimpresecosenza

contattaci tramite whatsApp allo 0984305968.

Inserisci il tuo numero. Un responsabile FenImprese ti ricontatterà
Segnalaci un corso diverso dai precedenti per il quale richiedi informazione (BARRA ALTRO)
BARRA PER RICEVERE IL CODICE PROMO

Documentazione fondo perduto

Info decreto Rilancio

Please follow and like us:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *